Alla Città Metropolitana di Roma Capitale
Vicesindaco Dott.ssa Teresa Maria Zotta
t.zotta@cittametropolitanaroma.gov.it

Al Comune di Fiumicino
Sindaco Dott. Esterino Montino

Segreteria.sindaco@comune.fiumicino.rm.it
Ass. serv. Sociali e sanitari scuola

Paolo Calicchio

Paolo.calicchio@comune.fiumicino.rm.it
Alla Parrocchia S. Paola Frassinetti
parroco@parrocchiasantapaolafrassinetti.it

Alle famiglie

L’articolazione ricca dell’offerta formativa “di qualità” che ci prefiggiamo di garantire, insieme all’inclusività che ispira l’agire didattico di tutto il corpo docente del Leonardo da Vinci sono stati inevitabilmente riconosciuti dalle famiglie e dal territorio, che hanno premiato la Nostra Istituzione scolastica con un notevole incremento di richieste di iscrizione. Da questo, è scaturita la necessità di nuovi spazi scolastici.

L’impegno di questa dirigenza è stato rivolto a promuovere un dialogo ed una proficua collaborazione interistituzionale tra tutte le figure coinvolte, che si sono dimostrate attente e che hanno garantito all’ IIS L. Da Vinci dieci aule per il prossimo anno scolastico a Fiumicino.

La comunità scolastica tutta è riconoscente dell’impegno di Città Metropolitana, che con il Vicesindaco Dott.ssa Teresa Maria Zotta ha sostenuto la nostra richiesta di spazi ulteriori, creando le condizioni affinché si ottenessero. Parimenti si ringrazia il Comune di Fiumicino, per l’attenzione rivolta alle difficoltà dei ragazzi del proprio territorio, così come il Centro pastorale parrocchiale S. Paola di V. Frassinetti, per la disponibilità a concedere i propri spazi, segno di una Chiesa incarnata pienamente nella società e che si mette al servizio di tutti i cittadini, a prescindere dal loro credo.

Le aule ottenute saranno preziose per creare quella comunità educante capace di costruire processi di partecipazione e di inclusione in grado di offrire agli studenti l’opportunità di sviluppare tutte le dimensioni cognitive, emotive, sociali ed etiche alla base di un apprendimento significativo e autenticamente trasformativo.

Scopo e obiettivo di questa Istituzione scolastica, condiviso dalle figure istituzionali coinvolte, è quello di evitare un allargamento delle diseguaglianze sociali e generazionali e di contrastare un restringimento delle opportunità di mobilità sociale, così come un indebolimento della solidarietà verso chi rimane più indietro.

Ringrazio ancora per questo impegno politico ed istituzionale le figure che hanno saputo e voluto supportarci, certa che esso sarà fondamentale per mettere gli studenti nelle condizioni di dare il meglio di loro stessi nella realizzazione dei propri progetti personali: esso rappresenta, senz’altro, un importante segnale di assunzione di responsabilità rivolta al bene comune, che mi auguro venga ampiamente riconosciuto dalle nuove generazioni di studenti del nostro territorio.

Abbiamo l’obbligo di trovare il modo di mostrare ai ragazzi che ci stanno immensamente a cuore perché sono veramente la nostra discendenza, il nostro futuro, la ragione per la quale chi si occupa di società, di politica, di giovani non può non tracciare delle vie anche nuove.

Certa di aver trovato riferimenti sicuri e degli interlocutori lungimiranti, ringrazio ancora per la disponibilità e l’attenzione ricevute e condivido con le famiglie e con il territorio questo importante risultato, certa che esso potrà garantire l’accoglienza degli studenti interessati, altrimenti costretti a quotidiani pendolarismi.

LA DIRIGENTE SCOLASTICA
Prof.ssa Daniela GARGIULO
(firma autografa sostituita a mezzo stampa
ai sensi dell’art. 3 c.2 DLgs 39/93)

 

Icona

Comunicato ringraziamento per aule