L’aula magna trasformata in studio televisivo e una lunga diretta in streaming con tanti personaggi fisici e virtuali che approfondiscono gli infiniti significati dello sport nella nostra contemporaneità, così possiamo sintetizzare l’incontro tra lo staff di Sky Up e la comunità scolastica dell’Istituto Superiore di Maccarese. Hanno riempito la sala i giovani atleti del “Leonardo” ma molte altre classi hanno partecipato in streaming all’evento che costituiva anche un’occasione di formazione di didattica orientativa, così come oltre cento scuole dell’intero territorio nazionale hanno potuto seguire da remoto, intrecciando le loro domande a quelle degli studenti del Da Vinci.

Dopo il benvenuto della Dirigente Scolastica, Prof.ssa Daniela Gargiulo che ha ringraziato l’intera comunità per aver reso possibile questa giornata e in particolare per l’organizzazione le Prof.sse Norma Francalanci e Giorgia Maffezzoli, l’ospite d’onore della prima parte della giornata, moderata da Sarah Varetto, è stato Andrea Abodi, Ministro per lo Sport e i Giovani. All’interno di uno stimolante dialogo con Federico Ferri, Direttore di Sky Sport, il Ministro ha proposto la sua riflessione sui valori dello sport e sull’obiettivo della sua azione: attuare pienamente l’articolo 33 della Costituzione che riconosce allo sport un alto valore educativo, implementando le infrastrutture sportive dove c’è più bisogno e aumentando la presenza dell’attività sportiva in tutti i livelli scolastici con particolare riguardo per la scuola primaria. Lo sport – ha continuato il Ministro – è l’esperienza che fornisce ai giovani quegli strumenti fondamentali come costanza, passione, perseveranza, rispetto e inclusione per diventare pienamente artefici del proprio destino.

Il Ministro, che ha anche visitato la palestra dell’istituto, ha espresso interesse e apprezzamento per il progetto di “Oratorio Laico”, annunciato dalla Dirigente, che il Da Vinci sta per realizzare con i fondi del PNRR, sottolineando la centralità della scuola nell’offrire a tutti la possibilità di attività sportiva e nel costituire un luogo primario di aggregazione sociale. L’incontro si è concluso con la promessa di una seconda visita alla sede dell’Istituto Agrario per sostenere le attività negli impianti sportivi rinnovati.

Nella seconda parte della mattinata è intervenuto Luca Marchegiani, un grande sportivo italiano, che ha dialogato ancora con Federico Ferri e con i giovani del Leonardo mentre le loro parole si sono intrecciate a interessanti documenti video con le interviste dei grandi campioni Sinner ed Egonu, realizzate dallo stesso Ferri per Sky Sport.

Tra parole e immagini, testimonianze di grandi atleti e di giovani sportivi, sono state affrontate domande importanti: cosa significa essere un campione, la differenza tra una sconfitta e un fallimento, l’incredibile possibilità che offre la pratica sportiva in un percorso di crescita personale.

Ci rimarranno di questa giornata i sorrisi, i valori positivi, le parole di incoraggiamento, l’entusiasmo delle ragazze e dei ragazzi del “Leonardo “, la cortesia e il garbo del team di Sky Up che ha amabilmente “invaso“ per due giorni il nostro istituto mentre la collaborazione con Sky Up, già attiva dall’anno precedente, prosegue ancora con l’esperienza del PCTO “The Edit” per lo storytelling e l’editing di giornalismo sportivo, progetto trasversale a tutti gli indirizzi a ulteriore conferma dell’unicità dell’istituto.